L’inquadramento architettonico-paesaggistico e il rapporto con l’ambiente circostante è stato l’elemento permeante di tutto il progetto. Il nuovo edificio si dispone nel lotto tramite tre corpi a differente altezza risolvendo i salti di quota esistenti.

Il progetto è caratterizzato da un volume a doppia altezza che accoglie la zona giorno, collegata da una scala interna al corpo centrale. Quest’ultimo volume, che ospita la zona notte al piano primo, è slittato rispetto al piano sottostante, individuando una zona protetta e protesa verso il panorama. Il corpo più basso, a nord, funge da locale di servizio e garage, con una terrazza sulla copertura accessibile dalle camere del piano superiore.

La doppia altezza del soggiorno è racchiusa dalla parete in fasce di pianelle ed intonaco, mentre il volume delle camere è sospeso in un volume di intonaco e legno. I portelloni esterni in legno, le imbotti in ferro brunito degli infissi, le balaustre impalpabili in vetro, le lunghe travi in ferro che inquadrano sia l’ingresso che la piscina completano lo studio di dettaglio delle finiture.

Categorie
Interni  
Comune
Macerata
Committente
Privato
Programma

Realizzazione di una villa unifamiliare su due livelli con piscina, nel comune di Montefano

Dimensioni
300 mq
Cronologia
2011-2014