L’area oggetto di intervento riguarda l’area situata all’interno del Porto storico e comprende i luoghi compresi tra il Molo Luigi Rizzo sino al basamento dell’antica lanterna portuale, in corrispondenza del Molo Clementino. All’interno di tale zona sono presenti edifici di interesse storico artistico, come il basamento della Lanterna, le Mura del Porto e il sovrastante Corridore, identificando quest’area come uno spazio simbolico dell’identità urbana della città. Già dal 2015 sono stati effettuati importanti interventi per il miglioramento della fruibilità pubblica.

La proposta nasce dalla necessità, da parte dell’Autorità portuale, dell’individuazione di nuove funzioni al servizio della cittadinanza che siano in grado di aumentarne e diversificarne la fruizione nei diversi periodi dell’anno. 

Il progetto del nuovo spazio pubblico è costituito da un insieme di interventi, ognuno autonomo e realizzabile singolarmente, che scaturiscono dall’analisi dello stato attuale dei luoghi e dall’individuazione dei bisogni e delle necessità dell’area sopra descritte. 

Tra le principali tipologie di intervento si sono individuate le seguenti:

a) Recupero e la valorizzazione delle mura 

b) Collocazione di alcuni pubblici esercizi in prossimità del fronte mare

c) Realizzazione di un percorso attrezzato negli spazi retrostanti la banchina

d) Interventi di carattere generale legati alla fruibilità dell’area

Categorie
Masterplan  
Comune
Ancona
Committente
Autorità portuale di Ancona
Programma

Studio di fattibilità per la riqualificazione degli spazi retrostanti la banchina n.1 del Porto di Ancona

Dimensioni
Cronologia
2016