Il progetto recupera lo spazio pubblico della città del passato: la piazza, la strada, il giardino, elaborandone al tempo stesso una reinterpretazione.

Seguendo criteri di semplicità, chiarezza ed eleganza, la proposta si pone l’obiettivo di evidenziare e valorizzare gli elementi insiti nella storia del luogo. La sovrapposizione delle fasi storiche della città e delle sue trasformazioni lasciano sempre una serie di tracce fisiche nei luoghi. L’intenzione è quella, quindi, di rendere le tracce elementi di architettura.

Il progetto si basa su poche linee e su concetti molto chiari: livellazione altimetrica, dilatazione dello spazio pubblico e unitarietà della proposta. Il manto stradale viene portato al livello del marciapiede esistente permettendo la continuità totale dello spazio. Il corso torna ad essere viale e diventa ufficialmente spazio pubblico di relazione in cui le persone passeggiano liberamente, si incontrano, sostano e giocano. Si vuole modificare fisicamente la percezione visiva che si ha degli spazi pubblici nel centro di Jesi.

Gli spazi adiacenti al corso, oggi, sono concepiti come  “stanze” separate e con funzioni diverse. Il progetto, pur mantenendo le attuali funzionalità, si propone di allontanare i limiti visivi dilatando lo spazio pubblico del sistema lineare del corso. Piazza della Repubblica da un lato e Piazza Pergolesi dall’altro, grazie alla continuità delle pavimentazioni e ai nuovi segni architettonici, allargano lo spazio pubblico del corso, accompagnando naturalmente i visitatori ad occupare i nuovi luoghi. 

Categorie
Masterplan  
Comune
Jesi
Committente
Comune di Jesi
Programma

Concorso di progettazione: 1° classificato

Riqualificazione urbana di piazza della repubblica e corso matteotti nel centro storico della città di jesi, progettazione definitiva ed esecutiva

Dimensioni
8.900 mq
Cronologia
2005-2017