La Stazione è composta da quattro elementi:
il fabbricato di attesa, gli stalli, il piazzale di sosta e manovra e i marciapiedi coperti. 

La costruzione è ampiamente vetrata e accessibile attraverso un porticato coperto nella parte centrale. Gli elementi murati che caratterizzano i terminali della Stazione accolgono a nord le funzioni del bar, rivendita di giornali e tabacchi, mentre a sud, sfruttando la differenza di quota dovuta all'inclinazione della strada, accolgono al piano terra i servizi igienici, il deposito bagagli e l'officina. 

Al piano superiore sono collocati l'ufficio di gestione, lo spazio di sosta per gli autisti e le centraline per gli impianti, direttamente accessibili dall'esterno. 

Sul fronte principale l'ingresso alla autostazione è caratterizzato da una facciata continua in vetro e alluminio, a tutta altezza. 

L'ingresso è "segnato" architettonicamente dalla particolare copertura aggettante rivestita in alluminio, che in quel punto si alza di quota incorniciando la zona del marciapiede di ingresso che risulta così spazialmente ampliata. 

Sulla immediata destra esce il corpo convesso della biglietteria che si innesta nella facciata continua di vetro. La superficie è rivestita di pietra levigata, tipo trani, di formato 25x50 con nastrino 5x15 mm. circa che segna le fughe orizzontali. 

Capogruppo RTP e Direzione Lavori: Anita Sardellini

Progetto Architettonico: Anita Sardellini con Lorena Luccioni e Cristiano Toraldo di Francia.

Progetto Strutturale: Studio Antonucci Leoni Associati

Categorie
Selezione  , Infrastrutture  
Comune
Macerata
Committente
Comune di Macerata
Programma

Concorso per affidamento di incarico - 1°classificato

Dimensioni
950 m2
Cronologia
1996-2003